Archivio Categorie: Archivio Articoli

Guide, Moduli e Informazioni utili per le certificazioni ADS/CRS ASI

Riportiamo di seguito alcune guide, moduli, procedure e informazioni utili
inerenti le certificazioni ASI ADS/CRS.
Cliccare sui link per scaricare i documenti o consultare gli articoli pubblicati

 

Articoli

Condizioni minime del veicolo affinché possa superare domanda di CRS

Procedure per Seduta di certificazione (CRS – CI)

Guide utili

Guida alla domanda di ADS – CRS

Breve manuale Commissari Tecnici ASI

Moduli

Modulo Certificato di Rilevanza Storica Auto

Modulo Certificato di Rilevanza Storica Moto

Dichiarazione di assunzione di responsabilità

Fac Simile CRS

Dichiarazione di verifica del veicolo di interesse storico e collezionistico

Dichiarazione dei lavori eseguiti sui veicoli di interesse storico e collezionistico

La Toscana e le su’ Genti 2019


Articoli inerenti la manifestazione
“La Toscana e le su’ Genti 2019 –
Sulle strade della Maremma Toscana”

 

Precisazioni sui veicoli “originali” o “conservati”

Precisazioni riguardo al veicolo cosiddetto “originale” o “conservato”

 

Il conservato è sicuramente da preferire al restaurato, ma solo fino ad un certo punto.

Quel punto è variabile in funzione della rarità e dell’anzianità del veicolo e, comunque, non può essere scollegato da un grado di decoro minimo, da valutare di volta in volta.
Al di là di un certo grado di deterioramento, bisogna passare al restauro, anche se conservativo.

Altrimenti potremmo anche considerare di iscrivere un veicolo originale, sul quale non è mai stato fatto alcun tipo d’intervento, ma, proprio per questo, in pessime condizioni (relitto conservato) e pronto per la demolizione.

Quanto più un veicolo è “giovane” e diffuso, (prodotto in grande serie e con meno di trenta anni di età) l’analisi sarà attenta e il mezzo passibile di non accoglimento.

Il commissario tecnico AMAS
Sandro Vaghetti

Condizioni minime del veicolo affinché possa superare domanda di CRS

 

  • Veicolo conservato in BUONO STATO o restaurato in maniera NON grossolana (es. verniciatura a spruzzo fatta con bombolette, a pennello o senza proteggere ruote o targa)
  • Veicolo più possibile originale, sono ammesse piccole differenze
  • Zona Punzonatura Telaio: deve essere pulita e leggibile, non devono essere presenti abrasioni o evidenti segni di contraffazione, controllare che corrisponda a quanto descritto nel libretto di circolazione
  • Motore conforme all’originale – es. una Giulia 1300 non può montare il 1800, una 500 non può montare il motore 126 o viceversa. Una Jeep non può avere un motore Opel, una vespa 50 il motore 125 o propulsori non previsti all’origine
  • Verniciatura in buono stato
  • Vetri integri
  • Presenza delle modanature in origine previste per il modello
  • Assenza di ammaccature o ruggine sulla carrozzeria – sono ammessi piccoli segni
  • Selleria e tappezzeria in buono stato – devono essere tolte eventuali foderine
  • Gommatura del tipo previsto dalla casa
  • 4 cerchioni uguali
  • Meccanica in ordine
  • Assenza di adesivi non conformi al modello
  • Vettura lavata

Sandro Vaghetti

ASIMILISHOW 2018

villanova-milishow-2018

 

ASIMILISHOW
5-6-7 ottobre 2018

Villanova d’Albenga

Foto di Filippo Amore

 

 

1 2 3 6